Interventi didattici- educativi di recupero e di potenziamento

 
La scuola, nel rispetto delle norme attualmente in vigore, utilizza tutti gli spazi di autonomia disponibile per diversificare e rendere efficaci gli interventi di recupero, consolidamento e potenziamento e si impegna a rafforzare l’idea di una programmazione che tenga conto delle concrete esigenze di una didattica individualizzata. Le attività di recupero, sostegno e potenziamento si realizzano attraverso varie soluzioni organizzative e didattiche finalizzate ad innalzare il tasso di successo scolastico. Oltre alle attività rivolte alla classe nel suo insieme, con interventi in itinere, di consolidamento, recupero e potenziamento di conoscenze, abilità e competenze, si organizzano:
  • attività rivolte a piccoli gruppi, in orario pomeridiano, per il recupero di competenze specifiche
  • attività di sportello didattico che consentono, su prenotazione dei singoli studenti, interventi didattici finalizzati al recupero o all’approfondimento di argomenti nelle materie curricolari
  • corsi di riallineamento, con pratiche di peer education, in compresenza di docenti, rivolto agli studenti delle classi prime individuati dal consiglio di classe tra coloro che hanno delle fragilità o sono carenti nel metodo di studio
  • progetti, in orario scolastico ed extrascolastico, per la valorizzazione delle eccellenze
  • corsi per le certificazioni linguistiche di inglese, francese, spagnolo
  • corsi di arricchimento ed ampliamento di competenze linguistiche in altre lingue straniere (tedesco, cinese, giapponese, arabo)
  • corsi di ampliamento delle competenze informatiche e multimediali
  • corsi per l’arricchimento complessivo della persona (fotografia, teatro, musica)
  • simulazione e preparazione all’esame di stato
  • corsi di recupero